Coltura Tessuti

tc1

Vengono studiati protocolli di micropropagazione per diverse piante ornamentali al fine di sviluppare un servizio alla produzione che è in grado di fornire stock di materiale vegetale in vitro selezionato, utile per l’inserimento nei flussi produttivi industriali. Sono applicate tecniche in vitro per il risanamento, la conservazione a breve termine e a supporto dei piani di miglioramento genetico.

Il servizio Coltura di Tessuti è stato impegnato nel fornire a imprese florovivaistiche del territorio il materiale vegetale di pre-moltiplicazione di 5 principali colture floricole: il ranuncolo, le piante succulente, lo statice, il garofano, l’elleboro e l’anemone. Per quanto riguarda il garofano, oltre all’attività di pre-moltiplicazione, è stato realizzato anche un servizio di risanamento. Si vuole sottolineare l’interesse che tale attività sta riscuotendo da diversi anni e che è legata al fatto che attraverso la moltiplicazione in vitro è possibile ottenere in relativamente breve tempo materiale vegetale selezionato e di qualità, parametri di fondamentale importanza per lo sviluppo industriale e per poter raggiungere il mercato con numeri significativi di un prodotto innovativo. Al fine di assicurare una produzione di qualità, il servizio Coltura di Tessuti interagisce attivamente con il servizio Virologia sia nella fase di introduzione in vitro che nelle fasi propedeutiche all’ottenimento dello stock selezionato. Ad oggi, sono condotti per lo più test ELISA e test biologici, tuttavia è in valutazione la necessità di dover aprire i controlli anche attraverso metodiche molecolari e tali approcci saranno argomento di formazione ed approfondimento nel 2017.

Presso l’ istituto è (1) studiato il protocollo di moltiplicazione, (2) viene realizzata la prima propagazione che porta alla creazione di uno stock selezionato successivamente introdotto nei flussi di produzione industriale, (3) viene fornita assistenza tecnica al laboratorio e all’impresa florovivaistica per la produzione e (4) si attua un servizio di conservazione in vitro dei genotipi selezionati.