IRF supporta la filiera florovivaistica in Liguria attraverso lo sviluppo e la valorizzazione di nuove linee di colture già affermate o l’introduzione di nuovi prodotti. L’attività è svolta in stretta sinergia con le imprese operanti in diverse fasi della filiera (aziende ibridatrici e vivaistiche, coltivatori ed aziende di commercio ed esportazione) e valutando il prodotto nella sua globalità (dall’ottenimento delle varietà alla qualità del prodotto, reciso o in vaso, commercializzato). La stretta interazione tra i diversi reparti IRF favorisce il controllo qualitativo del materiale di propagazione, sotto il profilo genetico-fisiologico e patologico..