Giornata celebrativa del 9 novembre

Home / Eventi / Giornata celebrativa del 9 novembre
 
EVENTO CONFAGRICOLTURA
40MI INCONTRI FITOIATRICI
PATENTINO FITOSANITARIO LUGLIO 2019
Cactaceae, Opuntioidae ed Epifite: il progetto INSULI
FLORE 3.0. Il florovivaismo mediterraneo; un sistema interagente per migliorare il posizionamento sui mercati
Patentino Fitosanitario
Laboratorio "La scienza in fiore" - Festival della scienza 2018
L’innovazione e la cooperazione ad IRF a supporto del comparto delle succulente
Flore 3.0
Benvenuta Itala
29° Incontri Fitoiatrici – La disinfezione del terreno
Programma Regionale di Sviluppo Rurale 2007-2013 – Misura 111 – Azione B – SICUREZZA
Summer School Of Floriculture 2014 “Sostenibilità della floricoltura mediterranea”
Riviera Food Festival
PSR 111 – Valorizzazione della coltivazione della Lavanda
Porte Aperte @ Biancheri Creation®
La difesa dalle malattie e dai parassiti delle piante ornamentali
Porte Aperte all’IRF – La Margherita
Porte Aperte all’IRF – L’Elleboro
Progetto INNORNA
Ricerche e sperimentazioni per la valorizzazione di specie caratterizzanti la produzione floricola ligure – CONVEGNO DI CHIUSURA
Malattie da virus del ranuncolo e della margherita: epidemiologia e diagnostica
Summer School Of Floriculture in Micropropagazione e Tecniche Avanzate di Coltura in vitro
Giornata conclusiva INTERREG IV – FIORIBIO
Il controllo delle avversità del terreno in pre-impianto per una floricoltura sostenibile
Diversificazione produttiva nella margherita – Giornate divulgative alla produzione
FIORIBIO
Porte Aperte all’IRF – Il Papavero d’Islanda
Nuove prospettive energetiche per la floricoltura ligure
Cina
Giornata celebrativa del 9 novembre

Giornata celebrativa del 9 novembre

La giornata celebrativa del 9 novembre, ha visto la partecipazione di circa 150 persone a rappresentanza di imprese florovivaistiche (28%), associazioni, enti di ricerca ed istituzioni (31%), professionisti (15%), imprese del territorio di settori ad interazione con il florovivaismo (6%), scuole (6%) ed altro (14%). La giornata è stata molto partecipata e siamo grati a tutti per questo. Grazie alla Scuola Superiore Aicardi-Ruffini di Sanremo per il supporto negli addobbi floreali, nella ricezione in sala e al buffet. Grazie alla giornalista Simona Rosso per il suo contributo nella moderazione del convegno. Il convegno si è aperto con i saluti si S.E. Mons Suetta e nel corso dell’evento si sono potute ripercorrere le tappe fondamentali del nostro Ente ed evidenziare le collaborazioni in atto o che potrebbero svilupparsi e fortificarsi anche ad interazione con altri comparti. Sono maturate riflessioni e proiezioni per il nostro futuro evidenziate dal nostro Assessore Stefano MAI e l’Assessore BERRINO ha sottolineato come la floricoltura sia strettamente legata alle azioni di valorizzazione del territorio in senso completo ed ampio. L’atmosfera è stata gradevole; abbiamo potuto godere di una piccola mostra dei bellissimi dipinti di Teresa Fior, ammirare i tessuti e profumi della ditta Daphne dedicati al fiore dell’elleboro e fiori della Riviera, conoscere i prodotti della gemmoterapia attraverso lo stand della ditta Gealpharma, assaggiare un ottimo pesto preparato sul momento dal Consorzio del basilico genovese DOP, degustare i vini e l’olio dell’enoteca ed oleoteca regionale. I nostri addobbi floreali sono stati realizzati grazie ai fiori che gentilmente ci hanno offerto il Mercato dei Fiori e l’azienda Biancheri Creations. Siamo stati supportati dal patrocinio di Regione Liguria, Comune di Sanremo, Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona ed Unioncamere Liguria. La SOI, rappresentata dal suo segretario generale, Dott. Maurizio Lambardi, ha portato il proprio saluto ed augurio al nostro Ente. I diversi relatori che si sono succeduti ci hanno offerto spunti di riflessione interessanti. Il Prof. Garibaldi ha esortato a proseguire nella stretta collaborazione con le imprese che da sempre ha caratterizzato il nostro Ente e ad ampliare la capacità di fare rete con i diversi centri ed istituti al fine di poter avere risorse da investire nella ricerca; la Dott.ssa Bruzzone di Unioncamere ha sottolineato come la progettazione europea possa rappresentare un valido aiuto per incentivare reti volte al supporto dell’impresa e ci ha dato dati aggiornati relativi alle imprese florovivaistiche del territorio; il Dott. Giannecchini ci ha parlato dell’esperienza FAI-AIRC e la valorizzazione della margherita, esortando a proseguire nelle ricerche ed augurando una sempre maggiore apertura dei confini di applicazione. Uno spunto interessante volto alla valorizzazione storico-culturale della villa e della sua serra gotica ai fini di una maggiore apertura a scuole e alla cittadinanza ci è stato fornito dal Prof. Benza e dagli architetti Alborno e Buccafurri. Una giornata sicuramente dal bilancio positivo che speriamo possa aver gettato le basi per riflessioni ed approfondimenti circa il nostro futuro ed il futuro del comparto e territorio. Grazie di cuore a tutti.

Il Presidente e la Direzione